Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1150
MODICA - 12/10/2007
Cronache - Modica - Per il Palio della Contea del 2005 era morto il cavallo "American"

Due imputati a giudizio
per la morte del cavallo

Il rinvio a giudizio deciso dal gup Foto Corrierediragusa.it

La difesa ha scelto di andare alla fase dibattimentale, rifiutando il patteggiamento della pena, in quanto sarebbe equivalso all’ammissione di responsabilità che gli imputati sentono di non avere. E così il gup Michele Palazzolo ha deciso per il doppio rinvio a giudizio, in ordine alla vicenda della morte del cavallo «American», verificatasi il 13 agosto 2005 durante il «Palio della Contea», nell’ambito della manifestazione medievale in notturna della «Giostra dei Chiaramonte».

Solo per puro miracolo il fantino restò illeso. Si tratta di Maurizio Vallone, costituitosi parte civile. Con l’accusa di lesioni colpose, sono stati rinviati a giudizio S.M. e D.S., rispettivamente l’organizzatore dell’evento e supervisore del tracciato, e l’aggiudicatario dell’appalto per la fornitura della sabbia. D.S. deve a questo proposito rispondere anche di frode in pubbliche forniture, per aver reperito materiale sabbioso di qualità inferiore a quella standard per eventi del genere.

In effetti il cavallo rovinò al suolo, rompendosi l’osso del collo, dopo aver messo in fallo la zampa anteriore destra, affondata in una delle buche venutesi a creare per il mancato compattamento e livellamento dello strato sabbioso, peraltro più sottile del minimo necessario per garantire un terreno più morbido al quadrupede. I due imputati, difesi dall’avvocato Ignazio Galfo, dovranno comparire il 25 gennaio dinanzi al giudice monocratico. Vallone è patrocinato dall’avvocato Luigi Piccione.