Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 782
MODICA - 31/10/2015
Cronache - Trovate anche piante di marijuana alte un metro e 20 centimetri

VIDEO Blitz notturno e droga sequestrata

Sotto sequestro anche un tirapugni di ferro Foto Corrierediragusa.it

Denunce, segnalazioni, sequestri di armi e droga, in particolare hashish, marijuana essiccata ed in piante. E’ il bilancio dei controlli notturni a Modica durante la movida da parte della squadra mobile di Ragusa (vedere video).


La polizia è intervenuta a seguito dell’incremento di fenomeni criminali. Decine le perquisizioni nei locali della movida,nei circoli e pure nelle case di soggetti sospettati di trafficare droga. Da Modica centro a Modica alta sono stati passati al setaccio diversi punti di ritrovo dei ragazzi protagonisti della movida iblea. Il controllo straordinario del territorio è stato disposto dal questore di Ragusa Giuseppe Gammino. Sono stati impiegati in due giorni 60 uomini, 25 veicoli e 12 can in servizio alla squadra mobile di Ragusa, al reparto prevenzione crimine e all’unità cinofile antidroga ed antiesplosivo di Catania. Nelle scorse settimane sono state effettuate attività di osservazione di soggetti sospettati di trafficare droga e pertanto gli investigatori, con l’ausilio delle unità cinofile, la sera del 29 ottobre hanno effettuato accurati controlli nei luoghi di ritrovo della movida modicana, dove erano stati segnalati soggetti dediti allo spaccio e diversi assuntori. All’interno dei locali sono state rilevate infrazioni amministrative e 5 clienti sono stati trovati in possesso di hashish e marijuana per uso personale. I giovani alla vista dei poliziotti erano molto nervosi e quasi tutti hanno spontaneamente consegnato la droga. Durante le perquisizioni uno dei ragazzi trovato in possesso di droga è stato denunciato anche per detenzione di armi ed oggetti atti ad offendere, considerato che aveva nella tasca dei pantaloni un tirapugni di ferro, arma particolarmente pericolosa ed utilizzata spesso per le risse. Al termine dei controlli nei locali sono state effettuate altre 6 perquisizioni domiciliari a carico di soggetti pregiudicati e sono state controllate 20 persone agli arresti domiciliari ed altre sottoposte a misure di prevenzione della sorveglianza speciale. E poi ancora altre 8 perquisizioni domiciliari e veicolari nel pomeriggio del 30 ottobre. Sono state sequestrate diverse dosi di hashish e marijuana, comprese pure piante alte un metro e 20 centimetri. Il possessore è stato denunciato in stato di libertà: si tratta di un disoccupato modicano di 35 anni, dovrà rispondere di coltivazione di sostanze stupefacenti. Un altro modicano è stato trovato in possesso di diverse dosi di droga già confezionate, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Il giovane è stato dunque denunciato in stato di libertà.