Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 510
MODICA - 03/08/2015
Cronache - Le condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita

Donna 60enne grave al "Maggiore" dopo incidente

La donna stava passeggiando lungo la trafficatissima arteria quando è stata presa in pieno dal motociclista Foto Corrierediragusa.it

Un´insegnante originaria di Ispica ma residente da anni in provincia di Reggio Calabria, attualmente in vacanza sulla costa pozzallese, si trova ricoverata in prognosi riservata all´ospedale "Maggiore" di Modica (foto) per le gravi lesioni riportate a seguito di un incidente stradale avvenuto sabato scorso sulla provinciale 67, la Pozzallo - Santa Maria del Focallo. La donna, G.C., 60enne, stava attraversando a piedi la trafficatissima arteria, quando è sopraggiunta una motocicletta, diretta a Pozzallo, condotta dal modicano D.T., 30 anni, che l´ha investita in pieno. Lanciato l´allarme, sono scattati i soccorsi. E´ intervenuta l´ambulanza del 118 che ha immediatamente trasportato, in codice rosso, la vittima al pronto soccorso dell´ospedale modicano, dove i medici dopo le prime cure e gli accertamenti più urgenti, hanno deciso di riservarsi la prognosi trasferendola in rianimazione. Sul luogo dell´incidente è intervenuta una pattuglia della polizia locale di Pozzallo per i rilievi e che si sta occupando di stabilire la dinamica e le eventuali responsabilità. Il motociclista è rimasto illeso mentre il veicolo sul quale viaggiava è stato posto sotto sequestro.

La donna ha riportato, oltre a vari traumi e contusioni sparse, fratture alla cervicale, lombare e alla colonna vertebrale, oltre ad un pneumotorace. Sabato sera e´ stata sottoposta al controllo anche da un neurochirurgo. Le condizioni sono gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.