Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:04 - Lettori online 1504
MODICA - 14/07/2015
Cronache - Determinante l’intervento di una guardia giurata che ha messo in fuga i malintenzionati

Tentato colpo grosso da "A.G. Distribuzione"

Dai controlli effettuati, è stato accertato che dal centro commerciale non era stato rubato nulla Foto Corrierediragusa.it

Hanno tentato il colpo grosso in uno dei centri commerciali maggiori di Modica. Purtroppo per i ladri, la proprietà della struttura era stata più accorta di loro giacché l’immobile è dotato di impianto perimetrale che, al contatto, ha fatto scattare l’allarme. L’obiettivo dei malviventi, stavolta, era il centro alimentare cash & carry A.G. Distribuzione di Contrada Beneventano sulla strada statale 115 Modica-Ispica (foto). Gli sfortunati ladri hanno agito nella notte tra sabato e domenica approfittando della zona poco frequentata a quell’ora e, soprattutto, non visibile dall’arteria principale visto che hanno tentato di praticare un foro nella parete retrostante del magazzino che si affaccia sulla campagna. Erano ben attrezzati, con strumenti per potere praticare l’apertura e poi entrare e portare via derrate alimentari di ogni genere. Erano arrivati a Modica con un autocarro e, probabilmente, anche con un’autovettura perché quando hanno capito di essere stati scoperti hanno abbandonato il mezzo pesante, risultato, poi, rubato nel Vittoriese. Il colpo era sicuramente ben preparato. I malviventi sono arrivati sul posto e hanno cominciato a lavorare per aprirsi il varco di accesso dal muro: solo che la struttura, come accennato, è dotata di sofisticati impianti di sicurezza.

Nel praticare il buco i ladri hanno danneggiato un cosiddetto «perimetrale» che ha fatto scattare l’allarme di un istituto di vigilanza che ha inviato sul posto una pattuglia mentre, successivamente, è sopraggiunto anche il titolare, Giorgio Alescio, nel frattempo informato dalla centrale operativa dell’agenzia di sicurezza privata. I delinquenti, vistisi scoperti, sono fuggiti, probabilmente per la zona circostante per raggiungere l’utilitaria che potrebbero avere lasciato poco distante prevedendo anche questo inconveniente, e lasciando, invece, il camion. Dai controlli effettuati, è stato accertato che dal centro commerciale non era stato rubato nulla. Dalle registrazioni della videosorveglianza di A.G. Distribuzione sono visibili almeno tre persone col volto nascosto da sciarpe e cappellini.