Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 719
MODICA - 16/05/2015
Cronache - Su decisione del riesame

Bellaera non è responsabile morte per overdose Adamo

L’uomo era sottoposto ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Non è responsabile della morte del 40enne modicano Orazio Adamo al quale avrebbe ceduto una dose di eroina. E’ quanto deciso dal tribunale del riesame di Catania (foto) che ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare per il reato di omicidio nei confronti di Roberto Bellaera, 32 anni, di Modica, di conseguenza rimesso in libertà. L´uomo era stato sottoposto ai domiciliari. I giudici etnei hanno confermato l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. I fatti risalgono all’antivigilia dell’Immacolata dello scorso mese di dicembre. Orazio Adamo incensurato e disoccupato, era nella propria abitazione del centro storico dove risiedeva con i genitori. In camera da letto si era preparato la dose, poi rivelatasi letale.

Nonostante il trasporto in ospedale, per l´uomo non ci fu nulla da fare. Nella camera da letto fu rinvenuta la siringa usata poco prima dalla vittima. All´interno c’erano ancora circa 1,2 grammi di eroina, e un cucchiaino di metallo utilizzato per preparare la dose assieme ad un accendino.