Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1419
MODICA - 08/04/2015
Cronache - E’ stata presentata denuncia alla polizia e ci sono già precisi sospetti

Ladri e vandali al "Grimaldi" a Modica

Un aspetto importante è che non sono stati trovati segni di effrazione alle porte e ai cancelli che consentono l’accesso al «Principi Grimaldi» Foto Corrierediragusa.it

Azione vandalica e furto ai danni della sede centrale dell´istituto alberghiero e per l´agricoltura «Principi Grimaldi» di viale degli Oleandri (foto). Martedì mattina, alla riapertura degli uffici scolastici, i responsabili si sono accorti che ignoti si erano introdotti nell´area perimetrale lasciando scritte ingiuriose e oltraggiose, realizzate con vernice spray di cui una in particolare contro il dirigente scolastico Bartolo Saitta. C´è da dire che questi atti avevano avuto un prologo nella notte tra giovedì e venerdì scorsi quando era stata aggiunta argilla espansa all´interno di alcuni contenitori di liquido fertilizzante con le conseguenze immaginabili per il contenuto. Un dipendente era intervenuto lavorando alcune ore per ripristinare il tutto. Ignoti avevano anche manomesso il timer che serve a dare acqua alla soluzione nutritiva per le serre. Martedì mattina, come accennato, la nuova scoperta. Erano stati imbrattati i vetri dell´ingresso della palestra e il gabbiotto delle caldaie. Chi ha agito, oltre al danneggiamento, si è reso responsabile anche del reato di furto visto che ha rubato circa 3 mila 500 litri di soluzione nutritiva composta da acqua e fertilizzate che gli studenti della sezione agricoltura impiegano, appunto, per le serre appartenenti allo stesso istituto per le varie coltivazioni.

Il dirigente scolastico ha denunciato l´accaduto alla polizia che ha avviato le indagini, cercando immagini registrate per risalire all´autore o agli autori (ci sarebbe già qualche preciso sospetto). Un aspetto importante è che non sono stati trovati segni di effrazione alle porte e ai cancelli che consentono l´accesso al «Principi Grimaldi».