Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:31 - Lettori online 1243
MODICA - 14/03/2015
Cronache - Si tratta di 2 catanesi

Topi d´appartamento a Modica incastrati dalle impronte

Determinante il lavoro della scientifica Foto Corrierediragusa.it

La polizia ha smascherato due pregiudicati catanesi che, in tempi e circostanze diverse, hanno svaligiato due distinte abitazioni. A consentire l’individuazione dei due malviventi è stata l’abilità del poliziotto che ha rilevato le impronte appartenenti all’autore del furto, dopo aver escluso tutte quelle appartenenti alla famiglia. I rilievi tecnici effettuati dalla polizia scientifica hanno consentito di repertare impronte digitali le cui comparazioni sono state successivamente associate agli autori dei furti, già noti alle forze dell´ordine. Si tratta di due catanesi di 59 e 39 anni, entrambi con diversi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e già sottoposti a misure di prevenzione. I due, nel giugno 2011 il primo e nel luglio 2007 il secondo, avevano svaligiato due distinte abitazioni di Modica, asportando numerosi oggetti in oro del valore complessivo di diverse migliaia di euro.

A tradire i due ladri, come accennato, dunque, sono state le impronte digitali che gli stessi avevano lasciato all´interno delle abitazioni e rilevate dalla polizia scientifica di Modica.