Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1108
MODICA - 06/03/2015
Cronache - Nuova ondata di microcriminalità. Ladri in azione anche a Scicli

Due furti in casa a Modica e Pozzallo

Secondo un calcolo approssimativo i due furti in casa avrebbero fruttato ai ladri almeno 5 mila euro Foto Corrierediragusa.it

Furti in casa in pieno giorno a Modica e Pozzallo a distanza di circa 24 ore l’uno dall’altro. L’ultimo appartamento ad essere stato svaligiato in ordine di tempo è quello di un palazzo di via Fontana a Modica, dove insiste pure una farmacia. I ladri hanno agito a metà mattina di ieri approfittando dell’assenza dei proprietari che sono stati «alleggeriti» di contante, gioielli e qualche elettrodomestico di ultima generazione per un danno complessivo di qualche migliaio di euro. L’amara scoperta è stata fatta dagli inquilini al loro rientro, quando hanno trovato la porta socchiusa: i ladri l’avevano forzata con un palanchino. 24 ore prima, come accennato, i malviventi avevano invece colpito in un’abitazione di via Saffi, nei pressi della scuola elementare «Raganzino», sempre di mattina. I ladri si sono portati via oggetti di valore e contanti. E’ la seconda volta, nel giro di un anno mezzo, che lo stesso appartamento viene «visitato» dai ladri. Il modus operandi tra i due furti a Modica e Pozzallo è stato praticamente identico, per cui non si esclude che i ladri possano essere gli stessi, che, approfittando della circostanza delle abitazioni lasciate momentaneamente vuote dagli inquilini, le svaligiano di soldi, gioielli ed altri oggetti di valore, dopo magari aver seguito le mosse e le abitudini delle vittime designate.

Secondo un calcolo approssimativo i due furti avrebbero fruttato ai ladri almeno 5 mila euro. Stando alle testimonianze di alcuni residenti, un paio di persone sospette erano state viste aggirarsi sia a Modica che a Pozzallo all’incirca negli stessi orari in cui sono stati commessi i furti.

Furto anche ai danni di un´auto carrozzeria di Scicli. Ignoti sono penetrati la scorsa notte nell´officina di contrada Scala Marina rubando attrezzatura varia. Il danno ammonta a circa mille 500 euro. La scoperta è stata fatta dall´artigiano al momento dell´apertura. Non gli è rimasto altro da fare che denunciare l´accaduto ai carabinieri. Il locale non è dotato di videosorveglianza.