Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 969
MODICA - 12/02/2015
Cronache - Terzo corriere della droga preso dai carabinieri in una settimana

Eroina in 7 ovuli nello stomaco, arrestato un 25enne

Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa Foto Corrierediragusa.it

Se ne andava in giro con 130 grammi di eroina suddivisa in sette ovuli nello stomaco. Il terzo corriere della droga arrestato in meno di una settimana dai carabinieri è l´algerino Lahmer Houssine, 25 anni. L´uomo è stato notato dai militari mentre scendeva in maniera guardinga da un pullman appena arrivato dal centro Italia nella stazione dei bus del piazzale Falcone – Borsellino a Modica e, pertanto, dopo averlo monitorato, lo hanno sottoposto a controllo. La perquisizione personale, in un primo momento, è risultata negativa. Condotto in caserma per accertamenti più accurati, lo straniero continuava a tenere un atteggiamento alquanto nervoso. Sospettando che potesse aver nascosto lo stupefacente nel proprio corpo, i militari hanno condotto il giovane in ospedale per sottoporlo ad un controllo specifico. Il sospetto dei carabinieri ha trovato il proprio fondamento quando dagli esiti degli accertamenti sanitari è risultato che, all’interno dello stomaco, lo straniero deteneva sette involucri di eroina per complessivi 130 grammi, mettendo a rischio la sua stessa vita. La droga, trasportata nel corpo come fanno i cosiddetti «muli» al servizio dei narcotrafficanti in Colombia, può uccidere quasi sul colpo se uno degli involucri dovesse aprirsi.

Dopo l´evacuazione degli ovuli l’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. «L’attenzione da parte dell’Arma al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti è sempre molto alta – hanno affermato il comandante provinciale Sigismondo Fragassi e il capitano della compagnia di Modica Edoardo Cetola – e infatti quest’ultimo arresto si aggiunge a quello degli agli altri due corrieri della droga di qualche giorno fa».