Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 746
MODICA - 12/02/2015
Cronache - I malviventi hanno rubato di tutto

Ladri in azione sulla Modica-Ispica

L’azienda di contrada Michelica aveva già subito un furto analogo. Ladruncoli pure all’istituto alberghiero Foto Corrierediragusa.it

Ci avevano già provato con successo nel giugno del 2013, ci hanno riprovato nella notte tra martedì e mercoledì scorsi. I ladri sono tornati nell´azienda "Belluardo White Line", sulla Modica-Ispica, in contrada Michelica. Ignoti malviventi hanno rubato di tutto: un veicolo, rubinetterie, attrezzi da lavoro, computer, gasolio. Insomma tanta roba quasi come la notte del 2 giugno di due anni fa quando il danno si aggirò sui 30 mila euro. La scoperta è stata fatta ieri mattina dei proprietari all´apertura. Hanno trovato la porta del magazzino forzata, non c´era il furgoncino utilizzato dalla società per i piccoli trasporti. Lanciato l´allarme, sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato coi quali è stata avviata un´attenta ricognizione dei luoghi dalla quale è emerso il furto di materiale vario per svariate migliaia di euro. Hanno scoperto che i malviventi avevano portato via anche nafta prelevata dai camion ricoverati all´interno di un capannone. Hanno rubato pure la chiave di una Peugeot 306 di proprietà del titolare della società.

L´azienda non è munita di telecamere né di sistemi di allarme per cui la polizia sta verificando la presenza di videosorveglianza in immobili adiacenti per individuare, almeno, la direzione di fuga. Prima di allontanarsi, i delinquenti hanno rubato anche un´altra autovettura da un capannone confinante, ma hanno tentato il furto pure in una ricevitoria annessa ad un distributore di carburanti della zona. Poco meno di due anni fa, come si diceva, l´azienda specializzata in materiale per l’edilizia e per la casa, aveva subito una situazione analoga, quando erano stati rubati h ceramiche, rubinetteria e poi flex, trapani e altro materiale. Avevano portato via anche dieci euro in contanti che si trovavano all’interno della cassa e in più avevano svuotato del gasolio il serbatoio di un furgone della ditta parcheggiato nel cortile antistante l’azienda.

La polizia è impegnata anche per un altro furto, ma di lieve entità, commesso ai danni della sede distaccata dell´Istituto Alberghiero «Principi Grimaldi» di Via Salvatore Minardo, sempre nella zona commerciale, dove ignoti hanno rubato le monete che si trovavano nelle macchinette di merende e bevande e prima di fuggire hanno colpito e danneggiare un computer nella direzione.