Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 795
MODICA - 19/12/2014
Cronache - Scontro tra uno scooter e un furgone

Due fratelli modicani in rianimazione

I medici si sono riservata la prognosi Foto Corrierediragusa.it

Altre due giovani vittime di un incidente della strada che, in questi giorni, si stanno succedendo con una sequela preoccupante. Mercoledì sera è toccato a due fratelli modicani che viaggiavano a bordo di un ciclomotore Piaggio che avevano in prestito. Si sono scontrati con un furgone, per cause ancora da stabilire, sulla Via Modica Ispica, ex SS. 115, a circa 100 metri dalla rotatoria che immette nella zona artigianale di Michelica. Impatto violentissimo tra i due mezzi con i due giovani, A.F. e G.F, uno maggiorenne e l’altro minorenne, sbalzati a qualche metro di distanza dal punto d’urto. Allertato anche il 118 che inviato l’ambulanza "Cmr Modica 1", il cui personale ha provveduto a trasferire le due vittime al pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore.

Il traffico, proveniente dalla SS. 115 è stato deviato sulla Via Torre Cannata. Illeso il conducente dell’autocarro. Il ciclomotore è andato completamente distrutto. In un primo momento i medici si erano riservata la prognosi per G.F., il minorenne, che, oltre ai gravi traumi, aveva riportato la frattura della gamba. Successivamente si è reso necessario portare in sala operatoria con urgenza il fratello, cioè quello che era alla guida dello scooter, ed anche nei suoi confronti i sanitari del nosocomio si sono riservata la prognosi. Nel corso degli accertamenti clinici e radiologici, infatti, erano emerse lesioni alla milza, che gli è stata asportata, al polmone e alla vescica, oltre alla frattura del braccio.

I due mezzi sono stati sequestrati. Pochi minuti prima dell’incidente si era registrato un tamponamento a catena nella stessa arteria, anche se le persone coinvolte hanno riportato ferite lievissime anche se, pure in questo caso, il traffico ha subito pesanti rallentamenti considerato che la Via Modica Ispica collega i comuni di Pozzallo, Ispica e Rosolini alla città.