Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 746
MODICA - 23/09/2014
Cronache - La storia si ripete a distanza di tempo

Cassonetto incendiato a Modica: caccia ai piromani

Indagini in corso Foto Corrierediragusa.it

La storia si ripete a distanza di tempo. Un altro cassonetto per la raccolta dei rifiuti solidi urbani e´ andato distrutto dalle fiamme nella notte tra domenica e lunedì. L´impianto, di proprietà dell´impresa Giorgio Puccia che gestisce il sevizio di igiene ambientale, era collocato ai bordo della Via San Marco insieme ad un altro analogo e a tre cassonetti per la differenziata. Il raccoglitore si è sciolto come neve al sole mentre il secondo e´ stato danneggiato irrimediabilmente. Poche settimane fa era toccato alle strutture di Via Iozzia, adiacente il centralissimo Corso Umberto.

In quella occasione le fiamme avevano danneggiato e reso pericolosa la facciata del palazzo che ospita la Banca Agricola Popolare di Ragusa. Ad oggi la stradina e´ inibita ancora al transito veicolare e pedonale.