Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1044
MODICA - 23/08/2014
Cronache - L’uomo di 68 anni è stato preso poche ore dopo il furto

Marocchino ruba orologio a disabile e finisce in manette

Il ladro è stato sottoposto ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

Un anziano marocchino male in arnese scippa dell’orologio da polso un indifeso portatore di handicap affetto da problemi psichici molto noto a Marina di Modica per il suo carattere affabile e viene arrestato poche ore dopo da due agenti della polizia locale in servizio di pattuglia della frazione balneare, con la successiva collaborazione dei carabinieri. Le manette sono scattate per il 68enne Lillali Chahir, venditore ambulante residente a Modica. Erano stati alcuni passanti ad accorgersi del furto subito dal diversamente abile, rimasto spaesato e sconvolto in piazza Antonello da Messina, una zona centrale di Marina di Modica (foto), mentre il ladro si era già dileguato. Le mosse di quest’ultimo non erano però passate inosservate alla pattuglia di vigili urbani, che, anche sulla base delle informazioni raccolte dai testimoni, ha inchiodato il marocchino alle sue responsabilità, con il supporto dei militari per gli adempimenti del caso.

E così è stato accertato che il venditore ambulante marocchino, approfittando dell’handicap psichico di cui era affetto l’uomo vittima del reato, ha usato facile violenza su di lui riuscendo a sottrargli l’orologio che aveva al polso, peraltro di non ingente valore. Il marocchino aveva ancora in tasca l’orologio, restituito alla vittima del furto. Il 68enne è stato dunque arrestato e sottoposto ai domiciliari.