Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 686
MODICA - 08/07/2014
Cronache - Il decesso al Centro Grandi Ustioni del «Cannizzaro» di Catania

E´ morta la 60enne modicana ustionata

La malcapitata era stata subito trasportata in ambulanza all’Ospedale «Maggiore» di Modica dove i medici avevano deciso di trasferire la donna nel capoluogo etneo Foto Corrierediragusa.it

Non ce l’ha fatta a superare la crisi la modicana 60enne Rosa Cicero che lo scorso 25 giugno aveva riportato ustioni di primo e secondo grado sul 50% del corpo a causa di un grave incidente domestico verificatosi nella sua abitazione di Frigintini, frazione agricola di Modica. E’ infatti deceduta dopo un paio di settimane di sofferenze la donna che era ricoverata in prognosi riservata al Centro Grandi Ustioni del «Cannizzaro» di Catania (foto). La donna aveva incautamente tentato di accendere lo scaldabagno a legna utilizzando un flacone di alcol. Il ritorno di fiamma l’aveva investita al volto, alle mani e alle braccia. Le urla di dolore erano state udite dai familiari e dai vicini che erano subito accorsi nella casa della donna chiamando i soccorsi.

La malcapitata era stata subito trasportata in ambulanza all’Ospedale «Maggiore» di Modica dove i medici avevano deciso di trasferire la donna nel Centro Specializzato di Catania in elisoccorso.