Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 836
MODICA - 28/03/2014
Cronache - Principio d’incendio in centro storico subito spento dai vigili del fuoco

Fiamme con olio di citronella alla pizzeria "La Fenice"

Si pensa ad una banda di giovinastri perditempo, che, oltre ad aver appiccato il fuoco al portone, hanno divelto le fioriere antistanti il locale Foto Corrierediragusa.it

Ignoti piromani hanno incendiato nella notte il portone d’ingresso della pizzeria «La Fenice» di vico Deodato non utilizzando la classica benzina, ma olio profumato di citronella. Un dettaglio singolare che lascia propendere ad un gesto vandalico, piuttosto che ad un vero e proprio atto intimidatorio. Questa è almeno la pista seguita dalla Polizia. Il principio d’incendio in centro storico è stato subito spento dai vigili del fuoco. Si pensa ad una banda di giovinastri perditempo, che, oltre ad aver appiccato il fuoco al portone, hanno divelto le fioriere antistanti il locale. Nessun testimone avrebbe visto nulla, mentre la zona non è coperta da videocamere. L’ipotesi della bravata è inoltre avvalorata dalle dichiarazioni rese agli agenti dal titolare della pizzeria, che ha escluso di aver ricevuto minacce o richieste estorsive, pur avendo sporto denuncia a carico di ignoti in commissariato. Le fiamme, nonostante l’ora tarda, erano state notate dai residenti che avevano subito chiamato i pompieri.

Qualche mese fa la stessa zona era stata presa di mira dai vandali, che avevano rovesciato tavoli e sedie, rotto le fioriere e imbrattato i muri con vernice spray. In quella occasione la Polizia aveva individuato gli autori del raid vandalico in un gruppo di sfaccendati, alcuni dei quali minorenni, che erano stati denunciati.