Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 914
MODICA - 23/03/2014
Cronache - E’ stata sporta denuncia in commissariato, ma non c’è stata nessuna minaccia

Doloso il rogo ai Testimoni di Geova

Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. La Polizia indaga per risalire ai piromani
Foto CorrierediRagusa.it

E’ doloso e appiccato in quattro differenti punti con liquido infiammabile l’incendio sviluppatosi poco dopo le 21 di venerdì scorso nel luogo di culto dei Testimoni di Geova in contrada Piano Ceci (foto). Le fiamme sono state subito spente dai vigili del fuoco, dopo la telefonata dei residenti, allarmati dal fumo che si sprigionava dal tempio in quel momento deserto. I pompieri hanno dovuto forzare la porta per entrare. Il rogo ha danneggiato alcuni divanetti sistemati in prossimità dell’altare, ed un armadio posizionato in una stanza attigua. I vigili del fuoco hanno dovuto faticare non poco per spegnere le fiamme, limitando i danni, ammontanti a qualche migliaio di euro, a suppellettili ed arredi. Il calore prodotto dall’incendio dell’armadio e dai materiali all’interno contenuti ha danneggiato parte del solaio, mentre il fumo ha annerito gli avvolgibili, i tendaggi e le pareti. Le operazioni di soccorso e spegnimento si sono concluse in un paio d’ore. Il locale non è stato dichiarato inagibile.

Le indagini sono condotte dalla Polizia, che ha preso atto dell’origine dolosa dell’incendio appiccato, come accennato, in quattro punti differenti del locale di culto dagli ignoti piromani, penetrati all’interno dopo aver forzato una finestra basculante. I testimoni di Geova hanno presentato denuncia a carico di ignoti in commissariato, precisando di non aver ricevuto nessuna minaccia e di non sapersi quindi spiegare il motivo del gesto intimidatorio. Le indagini si presentano difficili dal momento che nessun testimone avrebbe visto nulla.