Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 890
MODICA - 17/02/2014
Cronache - Si tratta di Francesco Romeo e Salvatore David Petriglieri

Ladri di liquori condannati a 2 anni

I due comisani erano stati arrestati lo scorso luglio dai Carabinieri per furto aggravato e continuato Foto Corrierediragusa.it

Sono stati entrambi condannati, ma con riti differenti, i due comisani che l’anno scorso avevano trovato un modo per fare business ad investimento zero rubando superalcoolici da un centro di distribuzione di generi alimentari di contrada Beneventano, sulla Modica – Ispica, che poi rivendevano a prezzi «stracciati» a titolari di bar del comprensorio modicano che acquistavano la merce di provenienza furtiva. Il processo di primo grado si è chiuso per il fino ad allora incensurato 19enne e senza fissa occupazione Francesco Romeo, e per il 40enne Salvatore David Petriglieri, già noto per reati specifici e nato negli States da una famiglia di emigrati. Mentre il primo ha patteggiato sei mesi di carcere, il secondo è stato condannato dal giudice a un anno e sei mesi di reclusione con il rito abbreviato, come richiesto dai difensori Ignazio Galfo e Sergio Frisanti.

I due comisani erano stati arrestati lo scorso luglio dai Carabinieri per furto aggravato e continuato in concorso dopo la denuncia del titolare del centro «Ag Distribuzione» (foto), che si era accorto di un ammanco di cassa di ben 30mila euro, accumulatosi nelle ultime settimane tra bottiglie di vini di pregio, vodka, rhum e whisky sparite dagli scaffali. Le immagini delle videocamere del sistema di sorveglianza avevano dunque smascherato i due ladri.