Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 954
MODICA - 17/01/2014
Cronache - Si tratta di un marocchino clandestino arrestato lo scorso giugno dalla polizia

Tentato stupro 25enne: una condanna

L’uomo si era sempre proclamato innocente Foto Corrierediragusa.it

E’ stato condannato con il rito abbreviato a due anni e sei mesi di carcere il marocchino clandestino arrestato lo scorso giugno dalla polizia per stalking e violenza sessuale ai danni della 25enne L.V. di Modica. Per il 54enne El Ammari El Mustapha le manette scattarono dopo un mese di indagini dei poliziotti, che avevano raccolto la denuncia della ragazza. L’uomo si era sempre proclamato innocente. La ragazza aveva invece sostenuto che il marocchino l’avrebbe spiata e pedinata, spingendosi addirittura a palpeggiarla mentre stava uscendo di casa in corso Mazzini, tentando di spingerla dentro per abusare di lei. La presunta vittima sarebbe poi riuscita a divincolarsi e a trovare scampo nella propria abitazione, dove si era chiusa a chiave, lanciando l’allarme. Il marocchino avrebbe di contro riferito di aver solamente salutato qualche volta la sua giovane vicina di casa, che, a quanto pare, abitava da sola.

Non ci sarebbe stato quindi, stando a quanto dichiarato dal presunto stalker al gip, nessuna pesante avance. In ogni caso adesso è scattata la condanna.