Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 510
MODICA - 12/01/2014
Cronache - Tentato furto nella sede di intermediazione di servizi turistici di corso Umberto I

Imprenditore rincorre ladro con refurtiva

Il ladruncolo, di età compresa tra i 20 e i 25 anni e che ha agito a volto scoperto, è stato ripreso dalle tre videocamere interne e da quella esterna del sistema di telesorveglianza Foto Corrierediragusa.it

Un ladruncolo viene scoperto con le mani nel registratore di cassa dal titolare di una sede di intermediazione di servizi turistici di corso Umberto I (foto) che lo insegue e recupera la refurtiva. Il malvivente è però riuscito a fuggire. Il tentato furto si è verificato la scorsa settimana, di primo pomeriggio, in centro storico. Il giovane titolare del «Visitor center», una struttura aperta di recente e che offre servizi di vario genere a turisti e visitatori, si trovava nel soppalco adibito ad ufficio con dei clienti, quando ha sentito la porta del locale al pianterreno che si apriva. Affacciatosi dal soppalco, il titolare ha visto un giovane con le mani nel registratore di cassa aperto. Subito l’imprenditore è sceso dalle scale, inseguendo il ladruncolo per le vie del quartiere Cartellone. Dopo circa mezzo chilometro, il malvivente ha lasciato cadere per terra la refurtiva, ovvero banconote per una ventina di euro, riuscendo a dileguarsi per i vicoli. Dopo aver recuperato il denaro, il titolare ha chiamato il 113, sporgendo denuncia contro ignoti.

Il ladruncolo, di età compresa tra i 20 e i 25 anni e che ha agito a volto scoperto, è stato ripreso dalle tre videocamere interne e da quella esterna del sistema di telesorveglianza a circuito chiuso. Immagini ora al vaglio della Polizia che sta indagando per risalire all’identità del ladro, forse del posto e con buona probabilità incensurato.