Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 764
MODICA - 05/12/2013
Cronache - Razzie notturne nelle case disabitate tra la frazione modicana e Sampieri

I ladri si portano via pure le finestre!

Indaga la polizia dopo le denunce presentate dalle vittime Foto Corrierediragusa.it

Ancora ladri in azione a Marina di Modica, deserta nella stagione autunnale. I ladri si sono introdotti in due villette di via Taormina. In un caso non hanno portato via nulla, dal momento che la casa non conteneva nessun oggetto di valore, mentre nel secondo episodio i malviventi si sono portati via elettrodomestici e suppellettili. Il furto più consistente è stato messo a segno ai danni dell’abitazione estiva di una famiglia modicana, in contrada Pisciotto, tra Marina di Modica e Sampieri. I ladri sono entrati dalla finestra del bagno, dopo averla scardinata, intrattenendosi addirittura per mangiare, bere e dormire. Il bottino portato via è composto da uno scaldabagno, una cucina a gas, vettovaglie, suppellettili, lenzuola e tende.

Poi i ladri hanno pure smontato tre finestre di alluminio anodizzato, lasciando la struttura praticamente aperta, dopo averne danneggiato anche il portoncino. Il danno complessivo ammonta ad alcune migliaia di euro. Sono diverse, comunque, le abitazioni estive «visitate» in queste ultime settimane. Indaga la polizia dopo le denunce presentate dalle vittime.