Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 974
MODICA - 28/11/2013
Cronache - Una denuncia alla polizia per una presunta aggressione

Botte tra allenatore Modica ed ex tesserato

Adesso la faccenda è stata affidata dai contendenti ai rispettivi avvocati e non è escluso che possa far registrare strascichi giudiziari Foto Corrierediragusa.it

Una denuncia alla polizia per una presunta aggressione subita dall’ex tesserato e responsabile marketing del Modica calcio Johnny Cavallino da parte dell’allenatore rossoblu Seby Catania (foto). La situazione «elettrica» che da alcune settimane caratterizza la società (sul punto di chiudere) sarebbe addirittura sfociata in un’aggressione fisica. Pare vi sia stato uno scontro tra Catania e Cavallino, con quest´ultimo finito al pronto soccorso del «Maggiore» per lievi ferite al volto e agli arti. La vittima avrebbe spiegato la sua versione dei fatti nella denuncia presentata in commissariato, accusando l’allenatore di aggressione, violenza e minacce. Pare che la vittima, che si trovava nella sede della sua agenzia immobiliare, sia stato preso di petto dall’allenatore. Dalle minacce verbali si sarebbe presto passato alle vie di fatto, con l’ex tesserato che le avrebbe buscate, prima che intervenisse un collaboratore per stemperare i toni. Motivo della lite, a quanto pare, un post pubblicato su Facebook da Cavallino sul conto di Catania e ritenuto offensivo da quest’ultimo.

Lo stesso allenatore ribalta la versione dei fatti: «Mi ero recato da Cavallino per chiarire di persona la vicenda ma i toni si sono alterati – dice Catania – e ho anche dato un calcio alla scrivania. A questo punto Cavallino ha tentato di aggredirmi e io mi sono difeso. Poi – conclude Catania – me ne sono andato». Adesso la faccenda è stata affidata dai contendenti ai rispettivi avvocati e non è escluso che possa far registrare strascichi giudiziari.