Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1106
MODICA - 20/11/2013
Cronache - Nel mirino della Finanza un marocchino di 37 anni

Abiti "tarocchi" dalla Campania a Modica: una denuncia

Nell’auto dell’uomo, fermata dai militari delle fiamme gialle sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria, sono stati trovati circa 200 tra capi di abbigliamento e borse

Abiti «tarocchi» dalla Campania a Modica: un marocchino di 37 anni, residente nella città della Contea, è stato bloccato dalla Guardia di Finanza sulla «Salerno-Reggio Calabria» mentre trasportava a bordo di un’auto una considerevole quantità di merce contraffatta. L´uomo era alla guida di una «Bmw 320D», quando è stato fermato per un controllo dalle Fiamme gialle di Lauria, lungo l´autostrada A3. Nel bagagliaio del veicolo sono stati trovati circa 200 capi d´abbigliamento contraffatti. Nel dettaglio una decina di grandi buste di plastica con 150 maglie e jeans fasulli di Armani, Burberry, Gucci, Ralph Lauren, Harmont &Blaine, Lacoste, Fred Perry, 26i giubbini con i falsi di Blauer, Peuterey, Moncler apparentemente di ottima fattura, e 13borse Louis Vuitton e Armani. Il marocchino, diretto in Sicilia e, come accennato, residente a Modica, è stato denunciato per ricettazione e per introduzione e commercio di marchi falsi.

La merce contraffatta è stata sequestrata. I capi erano contraddistinti da caratteristiche molto simili a quelli originali e pare siano stati realizzati da manifatture presenti in Campania e che sarebbero stati immessi nel circuito legale per essere venduti quali capi originali ad ignari acquirenti siciliani in normali negozi, anche di prestigio.