Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 795
MODICA - 20/09/2013
Cronache - Si erano allacciati con un tubo di gomma abusivo alla condotta idrica

Denunciati 2 coniugi di Frigintini ladri di acqua

Sono accusati di furto aggravato

Si erano allacciati con un tubo di gomma abusivo alla condotta idrica del consorzio di bonifica per portare l’acqua potabile fin nella loro abitazione di via Gianforma a Frigintini. Per questo reato sono stati denunciati due coniugi del posto, 50 anni lui, 40 lei, entrambi commercianti. A scoprire l’allaccio illegale sono stati la polizia, i vigili urbani, i funzionari dell’ufficio comunale preposto e quelli dello stesso consorzio di bonifica, parte lesa nella vicenda. Dalle indagini immediate è emerso che i due coniugi, approfittando del fatto che il titolare effettivo del contratto di fornitura idrica aveva proceduto alla disdetta perché si era trasferito altrove, avevano rimosso i sigilli dal contatore dell’acqua.

Marito e moglie vi avevano quindi abusivamente collegato il tubo di gomma che portava loro l’acqua potabile fino alla poco distante cisterna attigua all’abitazione dove risultano domiciliati. Messi dinanzi alle rispettive responsabilità, i due coniugi non hanno potuto fare altro che ammettere i fatti. A loro carico, come accennato, è dunque scattata la denuncia per furto aggravato d’acqua.