Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 559
MODICA - 04/09/2013
Cronache - Il giovane ha deciso di farla finita buttandosi nel vuoto intorno alle 3 dell’altra notte

Studente si lancia dal ponte Costanzo

I vigili del fuoco hanno recuperato all’alba la salma senza non poche difficoltà dalla sottostante campagna, in una zona piuttosto impervia Foto Corrierediragusa.it

Si è lanciato nel vuoto dal ponte Costanzo (foto) intorno alle 3 dell’altra notte uno studente modicano 23enne. Il giovane ha accostato con la sua «Mini Cooper» ai bordi della carreggiata, lasciando accese le luci di segnalazione di fermata. Poi è sceso dall’auto, ha scavalcato la recinzione del viadotto e si è lasciato cadere dal viadotto tra Ragusa e Modica. L’allarme è stato lanciato da un automobilista in transito. I vigili del fuoco hanno recuperato all´alba la salma senza non poche difficoltà dalla sottostante campagna, in una zona piuttosto impervia nei pressi del fiume Irminio. I genitori sono stati subito informati della tragica notizia. Pare che il ragazzo abbia lasciato in macchina un biglietto con su scritto: «Perdonatemi». L’auto del giovane era stata vista ferma sempre sul viadotto intorno alle 20, ma poi era andata via.

Forse il 23enne stava già meditando di farla finita, tornando sul ponte circa 7 ore dopo, a notte fonda, quando la zona era deserta e mettendo in pratica il suo insano proposito. Pare che alla base del gesto estremo vi sia stata una forte crisi depressiva forse a causa di problemi di salute. La salma è stata riconsegnata ai familiari per le esequie.