Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 695
MODICA - 30/08/2013
Cronache - Gianluca Zafarana sta scontando la pena nel carcere di Catanzaro

Era evaso da carcere: Zafarana condannato

L’imputato è stato giudicato con il rito abbreviato in udienza preliminare Foto Corrierediragusa.it

E’ stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione lo sciclitano 29enne Gianluca Zafarana (foto) , evaso lo scorso marzo dal carcere di Piano del Gesù a Modica Alta. L’imputato è stato giudicato con il rito abbreviato in udienza preliminare dal gup Francesco Chiavegatti, che ha applicato un pena maggiore rispetto alla richiesta di due anni di carcere avanzata dal pm Alessia La Placa. Rigettate invece le eccezioni e la richiesta d’assoluzione dell’avvocato di fiducia Francesco Riccotti, che ha preannunciato ricorso in appello avverso la sentenza di condanna del suo assistito, che resta nel frattempo rinchiuso nel carcere di Catanzaro per scontare la pena di tre anni e sei mesi di reclusione. Zafarana aveva dichiarato d’essere evaso dal carcere perché in preda allo sconforto e alla voglia irrefrenabile di libertà.

L’evaso era stato rintracciato e ammanettato in una casa disabitata di Cava d’Aliga, dopo 36 ore di latitanza. Il giovane, forse con l’aiuto di un complice rimasto ignoto, dopo l’evasione aveva trovato riparo nella casa della piccola frazione balneare sciclitana, dove era entrato abusivamente dopo aver forzato la porta.