Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 830
MODICA - 17/04/2008
Cronache - Modica - Un miracolo dall’epilogo tragico

Oggi i funerali della 28enne
che ha partorito in coma

Alle 10 nella chiesa della Madonna delle Lacrime Foto Corrierediragusa.it

Aveva compiuto un miracolo, dando alla luce una splendida neonata, nonostante versasse in stato di coma. Purtroppo, però, stavolta il doppio miracolo non si è ripetuto e così la modicana Maria Sarta, 28 anni, si è spenta al policlinico «Cannizzaro» di Catania (nella foto).

Una sua concittadina che versava in coma come lei, qualche tempo fa aveva partorito una bimba. In quella occasione la donna era però venuta fuori dallo stato comatoso. La sorte invece stavolta ha deciso che per una vita che nasceva, un’altra doveva spegnersi. La giovane neo mamma non ha potuto neanche vedere in viso la piccola creatura che aveva messo al mondo. Quel buio tunnel dal quale non era riuscita a venir fuori, l’ha alla fine risucchiata.

I funerali oggi alle 10 nella chiesa della Madonna delle Lacrime. Intanto la piccola, alla quale è stato lo stesso nome della mamma che non c´è più e nata prematura, è ricoverata nel reparto di terapia intensiva. La neonata è sotto costante monitoraggio. Le sue condizioni cliniche sono buone, anche se i medici preferiscono mantenersi cauti. Una cosa appare comunque certa: la piccola vivrà. Il miracolo della vita non verrà meno.