Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:32 - Lettori online 1288
MODICA - 08/06/2013
Cronache - Il messinese e il romeno arrestati lo scorso gennaio dalla polizia

Furto in abitazione: 2 imputati patteggiano la pena

Il bottino fu composto da monili e altri oggetti di valore per circa 60mila euro

Patteggiamento della pena a due anni di carcere, con la sospensione condizionale, e 600 euro di multa ciascuno per il messinese e il romeno arrestati lo scorso gennaio dalla polizia per furto in abitazione. Hanno patteggiato Giovanni Aloisi, 25 anni, e Ion Plopis, di 28. La pena è stata applicata dal giudice Francesca Aprile con il consenso del pm Veronica Di Grandi. Entrambi gli imputati, ai quali erano stati concessi i domiciliari, sono da tempo tornati liberi, a differenza del terzo complice finito in manette, pure lui di Messina, ovvero Rosario Tamburello, 54 anni.

La posizione di quest’ultimo, che resta in carcere, è stata stralciata, avendo scelto d’essere giudicato con il rito ordinario. I tre furono sorpresi dai poliziotti in auto con la refurtiva rubata pochi minuti prima dall’abitazione del proprietario di una trattoria di Santa Maria del Focallo. Il bottino fu composto da monili e altri oggetti di valore per circa 60mila euro. Nell’interrogatorio di garanzia il terzetto aveva confessato il furto in abitazione.