Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1307
MODICA - 22/05/2013
Cronache - Il 63enne O.M. è ancora in prognosi riservata

Stabili condizioni muratore caduto

L’ematoma interno causato dal forte trauma cranico riportato nell’impatto al suolo pare si stia riassorbendo Foto Corrierediragusa.it

Permangono gravi ma stabili le condizioni cliniche del muratore modicano precipitato lunedì mattina da una impalcatura montata al terzo piano di un agriturismo nelle campagne modicane. Lo sfortunato operaio, O.M., 63 anni, resta attaccato alle macchine della rianimazione del «Maggiore» (foto), in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. Pare non sia più neanche necessario il trasferimento in elisoccorso a Catania per l’operazione alla testa, stando all’esito confortante della Tac. L’ematoma interno causato dal forte trauma cranico riportato nell’impatto al suolo pare si stia difatti riassorbendo. Il 63enne stava sostituendo le tegole del tetto dell’immobile, quanto, per cause da accertare, aveva perso l’equilibrio cadendo nel vuoto da un’altezza di circa 15 metri.

L’incidente sul lavoro si era verificato in contrada Graffetta Graffalongo, dove insiste l´agriturismo al quale l’uomo stava lavorando assieme ad altri colleghi. Proprio questi ultimi avevano dato l’allarme, chiamando il 118.