Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 1099
MODICA - 13/05/2013
Cronache - E’ successo nell’ambito dei controlli del weekend da parte dei Carabinieri

Avolese forza posto di blocco a Pozzallo

Il giovane è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e gli è stata ritirata la patente perché ubriaco alla guida Foto Corrierediragusa.it

Due Carabinieri hanno rischiato d’essere investiti da un giovane che aveva forzato un posto di controllo in quanto ubriaco alla guida di un’auto. E’ il movimentato episodio registratosi nell’ambito dei controlli del fine settimana dei militari della compagnia di Modica e che hanno portato a quattro denunce, 19 verbali per infrazioni al codice della strada per complessivi 3mila euro di multe, sei patenti ritirate e due automezzi sequestrati, di cui uno destinato alla confisca. Nei pressi del lungomare Pietre Nere a Pozzallo all’alba di domenica sono state fermate due auto a bordo di cui viaggiavano altrettante comitive di giovani. I due conducenti, un avolese e un pozzallese, guidavano ubriachi, come accertato con l’alcoltest. Per entrambi sono scattate le denunce e il ritiro della patente.

Il giovane avolese è stato inoltre denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, avendo, come accennato, forzato il posto di controllo, con il rischio di mettere sotto due militari che avevano intimato l’alt. Dopo poche centinaia di metri, lo stesso giovane ha fatto dietrofront, avendo compreso di aver agito d’impulso in maniera errata, consegnandosi ai Carabinieri. A Modica uno sciclitano è stato sorpreso alticcio alla guida di un’auto. Anche in questo caso è scattata la denuncia. A Ispica è stato invece denunciato un giovane romeno alla guida di un ciclomotore con targa contraffatta e senza il necessario patentino. Ad alcuni giovani assuntori sono stati sequestrati quattro grammi di eroina e sei di hashish. Sono stati sottoposti infine a controllo 93 automezzi e 163 persone.