Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 908
MODICA - 28/04/2013
Cronache - I controlli dei militari nei territori di competenza

Carabinieri in azione a Modica, Scicli e Ispica: 7 denunce

Altre cinque persone segnalate alle autorità competenti in quanto assuntori di droga e sei grammi di stupefacente tra hashish e marijuana sequestrati Foto Corrierediragusa.it

Sette persone denunciate, altre cinque segnalate alle autorità competenti in quanto assuntori di droga e sei grammi di stupefacente tra hashish e marijuana sequestrati. E’ il bilancio dei controlli del territorio effettuati nella settimana appena trascorsa dai Carabinieri a Modica, Ispica e Scicli. In quest’ultimo centro sono stati denunciati due pregiudicati sorpresi a bordo di un autocarro rubato poco prima ad un artigiano di Modica. Proprio utilizzando l’autocarro, i due malviventi avevano svaligiato dei mobili la casa della vittima designata, come accertato dai militari che hanno rinvenuto la mobilia accatastata in una stanza dello stabile dove la coppia si era diretta. Per uno dei due pregiudicati è scattata pure la denuncia per frode di energia elettrica, dal momento che nel contatore della casa era stato applicato un magnete per diminuire il consumo di corrente, truffando di conseguenza l’Enel.

Sempre a Scicli un bracciante agricolo albanese è stato denunciato a piede libero per porto illegale e detenzione di un coltello a serramanico, rinvenuto nel corso di una perquisizione veicolare e personale all’interno della vettura. Inoltre una donna romena ed un tunisino, entrambi braccianti agricoli, sono stati denunciati a piede libero per guida senza patente, poiché mai conseguita. A Ispica un giovane del luogo è stato denunciato in quanto sorpreso alla guida della propria auto in evidente stato di alterazione psicofisica, conseguenza diretta dell’assunzione di sostanze stupefacenti. Un’altra denuncia è scattata a Modica a carico di un barista già noto per vari reati e fermato mentre stava guidando ubriaco. Un ulteriore servizio straordinario di controllo del territorio è stato inoltre effettuato nella notte tra venerdì e sabato, con l’impiego intensivo di Carabinieri su tutto il territorio della giurisdizione.

Tale servizio ha permesso di condurre approfonditi controlli sulle aree rurali, maggiormente esposte al fenomeno dei furti in casa. Sono state controllate undici persone tra quelle sottoposte agli arresti domiciliari o a misure di prevenzione e di sicurezza. Infine i controlli alla circolazione stradale effettuati su oltre 20 veicoli hanno permesso di identificare circa 30 persone e di elevare 4 contravvenzioni, con contestuale ritiro di tre patenti e il sequestro di due automezzi.