Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1159
MODICA - 28/04/2013
Cronache - Manette per il modicano incensurato Saverio D’Antoni. Il gip lo rimette in libertà

Marijuana in giardino: 25enne arrestato e scarcerato

Le sette piantine sono state scoperte dai Carabinieri nell’abitazione dell’insospettabile

Ormai ci sono piantagioni di marijuana «da serra» e «da giardino». Appartengono a quest’ultima «categoria» le sette piantine scoperte dai Carabinieri nell’abitazione di un insospettabile 25enne. Questo genere di coltivazioni illegali, sempre più spesso vengono gestite da persone incensurate, e quindi potenzialmente al di sopra di ogni sospetto. Non a caso sono ben tre gli arresti di altrettanti incensurati nelle ultime 96 ore tra Scicli, Vittoria e adesso Modica, sempre per il «pollice verde» della droga. In ordine cronologico, come accennato, le manette sono in ultimo scattate ai polsi del giovane Saverio D’Antoni, modicano.

I militari, insospettiti dal continuo viavai nella casa del giovane, anche in orari piuttosto strani, hanno proceduto alla perquisizione domiciliare, scovando in giardino le sette piantine alte oltre mezzo metro. I controlli hanno fatto saltare fuori pure materiale utile al confezionamento delle dosi. D’Antoni è comparso ieri mattina in aula per il processo direttissimo. Il giudice, stante la richiesta dell’avvocato dei termini a difesa, ha convalidato l’arresto, scarcerando il 25enne e rinviando il processo al prossimo giugno.