Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 940
MODICA - 20/04/2013
Cronache - Scoperto Vincenzo Costanzo, 25 anni, originario di Paternò ma residente a Belpasso

Spaccia 100 euro false dal tabaccaio: denunciato

l gip, su richiesta della procura, ha emesso una ordinanza che impone al 25enne l’obbligo di dimora a Belpasso

Spacciava banconote fasulle attirando su di sé l’attenzione dei sospettosi commercianti. Vincenzo Costanzo, 25 anni, originario di Paternò ma residente a Belpasso, da dove era venuto in trasferta a Modica per seminare banconote false, è stato denunciato dalla Polizia. Il gip, su richiesta della procura, ha emesso una ordinanza che impone al 25enne l’obbligo di dimora a Belpasso. Costanzo è una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, essendo più volte finito in manette in flagranza per reati analoghi.

Il mese scorso il 25enne era arrivato a Modica, dove aveva preso di mira una rivendita di tabacchi del centro storico. Costanzo aveva acquistato un pacchetto di sigarette pagandolo con 100 euro false e ricevendo 95 euro autentiche, defilandosi. Ma il commerciante si era reso conto pochi minuti dopo del fatto che la banconota non fosse autentica. La denuncia al 113 e le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del locale hanno consentito ai poliziotti di risalire a Costanzo, peraltro riconosciuto dal commerciante al quale aveva spacciato la banconota fasulla, inchiodandolo alle proprie responsabilità.