Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 897
MODICA - 03/04/2013
Cronache - Effettuato un accertamento irripetibile

Perito della procura al "Molino della contea" per indagini

Il perito Rosario Sinatra si è quindi recato all’interno della struttura, concludendo il proprio lavoro sui cui esiti si pronuncerà nei prossimi giorni

Un accertamento irripetibile è stato effettuato la scorsa settimana al «Molino della Contea» di via Fontana nell’ambito delle indagini scaturite dall’incidente sul lavoro costato il braccio ad un operaio modicano di 45 anni. E’ quanto disposto dalla procura nell’inchiesta che vede al momento una sola indagata: la 36enne P.C., legale rappresentante della società che gestisce il molino. La donna, difesa dagli avvocati Carmelo Scarso e Salvatore Mezzasalma, deve rispondere di lesioni colpose e violazione del testo unico che disciplina le basilari norme in materia di sicurezza sul lavoro.

E’ stato il consulente tecnico d’ufficio nominato dalla procura ad effettuare l’esame irripetibile nell’edificio posto sotto sequestro dai Carabinieri. Il perito Rosario Sinatra si è quindi recato all’interno della struttura, concludendo il proprio lavoro sui cui esiti si pronuncerà nei prossimi giorni. L’operaio che ha perso il braccio ha invece nominato l’avvocato Gaspare Abbate quale suo legale di fiducia.