Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 733
MODICA - 03/04/2013
Cronache - Lo sciclitano 33enne è stato processato in udienza preliminare

Hashish: un anno a Francesco Vilardo

Il giovane ha beneficiato della sospensione condizionale della pena Foto Corrierediragusa.it

Patteggiamento della pena per Francesco Vilardo, un giovane incensurato 33enne accusato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. Allo sciclitano il gup Maria Rabini ha applicato la pena di un anno di carcere e 4mila euro di multa, come concordato tra l’avvocato di fiducia Rinaldo Occhipinti e il pubblico ministero che ha prestato il consenso. Vilardo ha beneficiato della sospensione condizionale della pena. Il giovane, la vigilia di ferragosto del 2011, fu sorpreso dai Carabinieri con addosso oltre sei grammi di hashish.

Nonostante Vilardo avesse dichiarato che la droga leggera fosse per uso personale, i militari procedettero alla perquisizione dell’abitazione. I sospetti furono confermati dal rinvenimento di tre piantine di cannabis indiana. Messo dinanzi al fatto compiuto, lo sciclitano fu costretto ad ammettere le proprie responsabilità sulla coltivazione illegale in casa delle piantine di droga. La difesa ha puntato sulla tesi che le piante non fossero rigogliose, e quindi prive dei principi attivi. Evidenziato pure l’uso personale dell’hashish di cui il giovane era stato trovato in possesso a Scicli nell’ambito del posto di controllo in cui era incappato.