Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:51 - Lettori online 1027
MODICA - 13/03/2013
Cronache - Un guasto ai sensori la causa delle pericolose anomalie

Attenti ai passaggi a livello di Rg-Modica e Vittoria!

I macchinisti sono stati avvisati e di conseguenza prendono le opportune precauzioni

Sono i sensori automatici guasti a determinare il malfunzionamento dei passaggi a livello della vecchia strada Ragusa – Modica e di quello di piazza Fontana della Pace a Vittoria. Nel primo caso le sbarre restano bloccate, mentre nel secondo si abbassano solo dopo il passaggio del treno. Anomalie pericolose, ma tenute sotto controllo, dal momento che i macchinisti sono stati avvisati e di conseguenza prendono le opportune precauzioni, in attesa dell’intervento dei tecnici incaricati di riparare il guasto, e che dovrebbero arrivare da Gela o Catania, in base alla disponibilità.

Trenitalia ha assunto il provvedimento dopo le segnalazioni giunte in queste ore dagli allarmati automobilisti. Tra le «vittime» pure l’assessore comunale di Modica Anna Maria Sammito, che stava viaggiando lungo la Ragusa – Modica quando, giunta al famoso passaggio a livello, lo ha oltrepassato senza che le sbarre si abbassassero, nonostante il fischio avvertisse dell’arrivo del treno entro pochi secondi. In questo caso non si sarebbero corsi rischi gravi perché, come accennato, i macchinisti sono ormai al corrente dell’anomalia e prendono tutte le precauzioni del caso.

Avvisato proprio dal suo stesso amministratore, il sindaco Antonello Buscema ha intanto scritto alla dirigente territoriale di Trenitalia Sicilia Giuseppina Bongiorno, e al direttore generale, ribadendo come si debba procedere «in maniera immediata all’intervento da parte dei tecnici, al fine di eliminare in tempi rapidi il pericolo a cui vanno incontro ogni giorno gli automobilisti, in gran parte inconsapevoli».