Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 637
MODICA - 27/02/2013
Cronache - Lo ha deciso il collegio penale

Rapinarono anziano: tornano libere

Entrambe le donne hanno l’obbligo di firma periodica in commissariato Foto Corrierediragusa.it

Remissione in libertà per le due donne, che, dopo aver fatto salire sulla loro auto un anziano di 72 anni, lo rapinarono del portafogli contenente appena 75 euro, dopo avergli fratturato una costola e procurato delle lesioni. E’ stato il collegio penale presieduto dal giudice Antongiulio Maggiore a decidere la revoca dei domiciliari per Leonora Marchesi, 50 anni, originaria di Cremona, ma da anni residente a Modica, già nota per estorsione, e per la sua giovane amica Caterina Fidone, 23 anni, incensurata (da sx nella foto).

La Marchesi, difesa dall´avvocato Enrico Platania, e la Fidone, assistita dall´avvocato Michele Giannone, sono quindi tornate libere, ma con l’obbligo di firma periodica in commissariato. I giudici hanno deciso per la remissione in libertà delle due imputate anche alla luce della deposizione lacunosa della presunta vittima, caduta più volte in contraddizione nel corso del controesame dei due avvocati difensori.