Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 523
MODICA - 11/02/2013
Cronache - Alla sbarra un tunisino 18enne

Tentò di rubare in uno studio medico: condannato

Il giudice ha inflitto un anno e sei mesi di carcere e 300 euro di multa Foto Corrierediragusa.it

Era accusato di tentato furto ai danni di uno studio medico del quartiere Sorda. Adesso un tunisino 18enne è stato condannato. A Isllame Jallabi, difeso dall’avvocato Giovanni Iemmolo, il giudice Francesca Aprile ha inflitto un anno e sei mesi di carcere e 300 euro di multa. Il pm Veronica Di Grandi aveva invocato la condanna a due anni e mezzo. Qualche mese fa l’immigrato tentò di scassinare la porta d’ingresso di uno studio dermatologico di via Rocciola Scrofani durante l’orario di chiusura.

Le sue mosse non passarono inosservate ai residenti, che chiamarono il 113. Il giovane, vistosi scoperto, si allontanò, ma venne rintracciato e bloccato poco dopo dagli agenti. Le manette scattarono praticamente in flagranza. Fu poi accertato che il tunisino tentò pure di scassinare un’auto parcheggiata poco lontano dallo studio per impossessarsi di una ventiquattrore.

Nella foto il tribunale di Modica