Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1367
MODICA - 24/12/2012
Cronache - Operazione della polizia che ha fatto luce sugli incendi di cassonetti e auto danneggiate

Banda vandali Modica: denunce per 4 giovani

Anche i Carabinieri sono scesi in campo per i consueti controlli del territorio Foto Corrierediragusa.it

Sono già stati individuati dalla polizia i presunti autori degli atti vandalici verificatisi in centro storico, a Modica Alta in particolare. Si tratta di una banda composta da quattro giovinastri, 2 dei quali 17enni, tutti modicani. Pare che i vandali abbiano agito per pura noia, capovolgendo ed incendiando cassonetti della spazzatura, frantumando vetrine di negozi e scassinando auto in sosta. Per loro, dopo l’ultimazione degli accertamenti di rito, sono scattate le denunce all’autorità giudiziaria. La banda, composta da una coppia di 18enni e, come accennato, da altri 2 minorenni, aveva seminato inquietudine tra i residenti, timorosi di restare vittima di atti vandalici.

Sempre gli agenti del commissariato, che hanno controllato numerosi soggetti ristretti ai domiciliari, hanno denunciato un 25enne albanese per possesso di oggetti atti ad offendere. L’immigrato, ristretto in casa, è stato trovato in possesso di un tirapugni di ferro. Due giovani conviventi modicani, lui di 25 anni, lei 23enne, sono invece stati segnalati all’autorità giudiziaria per possesso di una modica quantità di droga del tipo hashish, detenuta a fini personali. Anche i Carabinieri sono scesi in campo per i consueti controlli del territorio, con una quindicina di militari impegnati in posti di controlli istituiti nei punti nevralgici.

Un 24enne modicano è stato segnalato per il possesso di una modica quantità di hashish in auto. Il giovane, che si è sottoposto volontariamente ai controlli, non sarebbe risultato essere alla guida né sotto l’effetto di droga, né in stato di ebbrezza. Un altro ragazzo è invece stato sorpreso ubriaco al volante della propria auto. Per entrambi i giovani è comunque scattata la denuncia all’autorità giudiziaria.

Nella foto il commissariato di Modica