Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 755
MODICA - 12/12/2012
Cronache - Il bottino fu di appena 75 euro

Picchiarono e derubarono anziano: 2 donne a giudizio

Saranno processate il prossimo 20 febbraio

Saranno processate il prossimo 20 febbraio le due donne, che, dopo essersi conquistate la fiducia di un anziano di 70 anni e averlo fatto salire sulla loro auto, lo rapinano del portafogli contenente appena 75 euro, dopo avergli fratturato una costola e procurato delle lesioni. Le autrici del reato sono Leonora Marchesi, 50 anni, originaria di Cremona, ma da anni residente a Modica, già nota per estorsione, e la sua giovane amica Caterina Fidone, 23 anni, incensurata. La Marchesi è difesa dall´avvocato Enrico Platania, mentre la Fidone è assistita dall´avvocato Michele Giannone.

Per entrambe le donne la procura ha disposto il decreto di citazione a giudizio immediato, con l’assenso del gip. Il fatto si verificò a Modica e fu la stessa vittima a sporgere denuncia in commissariato. La polizia ammanettò in poche ore le responsabili della rapina con tanto di aggressione.

La Marchesi e la Fidone, a bordo della loro auto, adocchiarono l’anziano che passeggiava per strada, offrendosi di dargli un passaggio verso casa, alla periferia di Modica Alta. Non sospettando minimamente di andarsi a cacciare nella bocca del leone, l’uomo abboccò ai sorrisi delle due donne, salendo con loro in auto. Dopo essersi appartate in una zona semideserta, le due malviventi strapparono con la forza il portafogli dalle tasche dell’anziano, che oppose resistenza, dando luogo ad una colluttazione dalla quale l’uomo ne uscì piuttosto malconcio. La successiva denuncia in commissariato e la visione di alcune foto segnaletiche di persone sospette consentirono all’anziano di mettere i poliziotti sulla pista giusta.