Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1561
MODICA - 19/11/2012
Cronache - Lo ha disposto la procura anche per Coria, Bombardamento e Giglio

Decreto di citazione a giudizio per gioielliere Assenza

I quattro erano stati arrestati per furto e ricettazione dalla polizia e successivamente rimessi in libertà, ad eccezione di Coria, tuttora detenuto in carcere

Decreto di citazione a giudizio emesso dalla procura per il prossimo 18 gennaio a carico del gioielliere modicano Lucio Assenza, 58 anni; di Raffaele Coria, 52 anni; di Giuseppa Bombardamento, 32 anni e di Corrado Giglio, 44 anni, questi ultimi tre pregiudicati. Tutti erano stati arrestati per furto e ricettazione dalla polizia e successivamente rimessi in libertà, ad eccezione di Coria, tuttora detenuto in carcere. I quattro sono difesi dagli avvocati Alessandra Modica Bittoldo e Giovanni Favaccio.

Stando alla versione dei fatti a suo tempo fornita da Assenza al magistrato, la Bombardamento e soci avrebbero taciuto sulla provenienza furtiva dei monili consegnati allo stesso gioielliere, sostenendo che appartenevano a loro parenti che li avevano incaricati di venderli per incassare contanti. In questi tempi di crisi la giustificazione era apparsa plausibile ad Assenza, che non aveva appurato la veridicità delle dichiarazioni del terzetto, accettando i gioielli (senza sapere che erano provento di furti) e pagandoli in contanti, dopo avere trascritto l’operazione nei registri antiriciclaggio.