Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 1006
MODICA - 25/09/2012
Cronache - Operazione della Polizia al quartiere Catena

Due colombiane si prostituivano a Modica, rimpatriate

Le donne si erano installate in un monolocale per esercitare la professione più antica del mondo

Si erano installate in un monolocale del quartiere Catena per esercitare la professione più antica del mondo. Il viavai di clienti, reso ancora più imponente dall’immancabile passaparola, aveva indisposto i residenti, che avevano presentato denuncia in commissariato. E così la polizia ha posto fine all’attività di meretricio di due procaci ragazze colombiane, già rispedite nel paese d’origine. Pare che le due giovani si prostituissero in proprio, senza l’ausilio di protettori.

Erano state loro a chiedere per un mese in locazione la stanza al proprietario, sul cui conto sono in corso indagini per accertare se l’uomo fosse o meno a conoscenza dell’attività che svolgevano le sue due inquiline. Non è escluso che possa altresì scattare una denuncia a carico del modicano. I controlli della polizia proseguono per accertare eventuali, ulteriori episodi del genere, spesso portati alla luce solo grazie alla collaborazione dei cittadini, come avvenuto in questo caso. D’altronde, gli annunci online e sui quotidiani da parte di «massaggiatrici» e affini, si moltiplicano giorno dopo giorno, complice la crisi che attanaglia il Paese.