Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1285
MODICA - 28/09/2007
Cronache - Modica - Patteggiamento per il modicano Riccardo Di Rosa

Tentò di rapinare tabaccaio
Condanna a 3 anni e 4 mesi

Era armato di un coltello Foto Corrierediragusa.it

Tre anni e quattro mesi di carcere per Riccardo Di Rosa, 23 anni, arrestato dalla polizia lo scorso giugno per tentata rapina aggravata e porto abusivo di coltello di genere vietato. Il pregiudicato era uscito dal carcere appena una settimana fa, beneficiando dell’indulto. Adesso vi dovrà invece scontare l’intera pena, concordata dall’avvocato Enzo Rizza con il pm, nell’ambito del rito del patteggiamento, in udienza preliminare.

La condanna è stata poi applicata dal gup Marco Ciraolo. Dopo aver trascorso alcune ore in compagnia di un altro pregiudicato di Scicli ristretto ai domiciliari, Di Rosa si era recato in una tabaccheria di via Modica Sorda, puntando un coltellaccio da cucina alla gola della malcapitata titolare per farsi consegnare il denaro contenuto nella cassa.

Ma Di Rosa era stato costretto a dileguarsi a mani vuote dalla pronta reazione di un immigrato che, subito dopo, aveva lanciato l’allarme. Poche ore erano quindi bastate alla polizia per rintracciare ed ammanettare Di Rosa, alla cui identità era stato possibile risalire grazie alla descrizione dei testimoni. Il coltello era invece stato ritrovato nascosto in un interstizio del letto prosciugato del torrente che costeggia via Tirella, vicino all’abitazione del modicano.