Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 875
MODICA - 04/09/2012
Cronache - Operazione di controllo della Polizia locale

Ascensori "fuorilegge" a Modica, apposti i sigilli

Il dirigente del quarto settore comunale Urbanistica Carmelo Denaro ha emesso apposita ordinanza

Alcuni ascensori di condomini non in regola con le normative vigenti, e quindi poco sicuri per gli utenti, sono stati scoperti e sigillati dal nucleo operativo di edilizia della Polizia locale. Tutto questo nell’ambito dell’operazione di controllo sul mantenimento dei criteri di sicurezza negli ascensori in dotazione ad alcuni edifici condominiali del territorio di competenza. Nel corso del servizio, disposto dal comandante Giuseppe Puglisi, il Nope ha proceduto al fermo amministrativo degli impianti, diffidando gli amministratori condominiali a non far utilizzare gli ascensori fuorilegge.

Il dirigente del quarto settore comunale Urbanistica Carmelo Denaro ha emesso apposita ordinanza, mentre la Polizia locale ha apposto i sigilli agli ascensori per impedirne l’uso agli utenti, avvertendo che la loro rottura o manomissione comporterà la denuncia dei responsabili all’autorità giudiziaria, come previsto dall’articolo 349 del Codice Penale.

«Il Nope – dichiara il comandante Puglisi – disporrà la temporanea rimozione dei sigilli, previa richiesta scritta da produrre ai nostri uffici, per il tempo occorrente per l’esecuzione dei lavori necessari a regolarizzare l’impianto e la relativa visita di collaudo. Ci scusiamo con i cittadini e con i condomini interessati, in particolare anziani e bambini – conclude Puglisi – per i disagi provocati da tale situazione, coincisa con un periodo di caldo torrido, ma non più differibile per motivi di incolumità pubblica».

La foto precedentemente pubblicata non si riferisce all´operazione condotta dal Nope. Il nome della ditta apparso sulla foto non ha pertanto alcun riferimento specifico ai controlli effettuati (n.d.r.)