Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 721
MODICA - 28/07/2012
Cronache - Non è la prima volta sulle arterie della provincia, in inverno analogo episodio in contrada Mugno

Pezzo del cavalcavia cede e sfiora automobilista in transito

L’episodio in contrada Quartarella lungo la statale 194 Modica Pozzallo

Il calcestruzzo del cavalcavia cede e sfiora un automobilista di passaggio. E’ stata grande paura per l’uomo che ha sentito un gran botto e si è fermato di colpo. Poi la scoperta che un pezzo del cavalcavia soprastante in un tratto della statale 194, Modica Pozzallo, aveva ceduto.

L’episodio si è verificato all’altezza di contrada Quartarella ed è stato dovuto all’ammaloramento della struttura in cemento armato, come hanno verificato i Vigili del Fuoco del distaccamento di Modica intervenuti sul posto. Anche i tecnici del compartimento Anas di Catania hanno preso atto delle cattive condizioni del cavalcavia. Il blocco di cemento è stato rimosso e la strada liberata anche se il traffico per poco più di un’ora è stato regolato a senso unico alternato. Sono quattro i cavalcavia lungo la Modica Pozzallo ed il cedimento dovrebbe indurre l’Anas ad una verifica di tutte le strutture.

In provincia non è la prima volta che si verificano questi incidenti. Lo scorso inverno in contrada Mugno a Ragusa è successo lo stesso episodio e sempre sulla Modica Ragusa all’altezza della Caitina un piccolo pezzo di calcestruzzo è precipitato sull’arteria.