Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 998
MODICA - 23/06/2012
Cronache - Vita dura per gli automobilisti indisciplinati

Controlli Carabinieri Modica: 6 denunce, 4 patenti ritirate

Circa una ventina le contravvenzioni elevate per infrazioni varie al codice della strada per un totale di oltre mille 500 euro

Vita dura per gli automobilisti indisciplinati grazie ai controlli serrati posti in essere dai Carabinieri della compagnia di Modica. In queste ultime ore sono state denunciate sei persone in stato di libertà. Circa una ventina le contravvenzioni elevate per infrazioni varie al codice della strada per un totale di oltre mille 500 euro.

A ciò si aggiungano 4 patenti di guida ritirate e 65 punti decurtati, e 7 veicoli sequestrati, di cui 4 ciclomotori i cui conducenti erano sprovvisti del casco protettivo. È questo, in sintesi, il risultato dell’ultimo servizio di controllo straordinario del territorio eseguito nella tarda nottata di ieri in tutto il territorio di competenza, con particolare riferimento a Scicli. A partire dalle 21 di venerdì trenta militari dell’Arma di Modica hanno perlustrato l’intero territorio di Scicli e frazioni eseguendo posti di blocco sulle principali arterie stradali.

Sono state sottoposte a controllo oltre 120 persone e 70 autovetture. Nel corso del servizio i Carabinieri hanno, quindi, deferito in stato di libertà sei persone. In particolare tre automobilisti sono stati deferiti in stato di libertà per porto di armi od oggetti atti ad offendere: il terzetto era in possesso di un coltello di genere vietato. Si tratta di un 28enne di origini tunisine, con precedenti penali alle spalle, residente da tempo a Ragusa, di un cittadino di Rosolini, 22enne, incensurato, e di un 25enne cittadino rumeno. Un tunisino di 33 anni è stato deferito in stato di libertà per guida senza patente.

L’immigrato era alla guida di una moto senza aver mai conseguito la patente. Un automobilista è stato invece deferito in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza. Stesso discorso per un ragazzo ispicese di 32 anni, trovato altresì positivo alle sostanze stupefacenti.