Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 1111
MODICA - 19/06/2012
Cronache - Sentenza del giudice del tribunale di Modica

Romena ladra patteggia la pena e torna in libertà

Si tratta dell’immigrata bloccata a Messina mentre tentava di fuggire in Romania Foto Corrierediragusa.it

Patteggiamento della pena e remissione in libertà per la giovane romena Sabana Ionica Toader (foto). Si tratta dell’immigrata bloccata a Messina mentre tentava di fuggire in Romania dopo avere derubato una connazionale residente a Modica di 12mila euro. La romena ha patteggiato otto mesi di reclusione e trecento euro di multa, pena sospesa. Il gip ha così rimesso in libertà la donna, in precedenza ristretta ai domiciliari.

La romena era accusata di furto aggravato per aver rubato il contante dall’abitazione di una connazionale che la stava ospitando. La vittima, che lavora come badante in una famiglia modicana, al rientro a casa si era subito accorta del grosso ammanco, sospettando subito di colei che credeva essere un’amica fidata. E così, dopo la denuncia in commissariato, gli agenti avevano ricevuto comunicazione dai colleghi di Messina che la romena si trovava a bordo di un pullman appena giunto alla stazione, in procinto d’imbarcarsi per raggiungere la Romania. La donna era dunque stata bloccata.