Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1045
MODICA - 28/04/2012
Cronache - Si tratta del medico chirurgo Luigi Conti, all’epoca in servizio al "Maggiore"

Morte di un preside: chirurgo rinviato a giudizio

L’indagine scaturì dalla querela presentata dai familiari della vittima

E’ stato rinviato a giudizio per omicidio colposo il medico chirurgo Luigi Conti, all’epoca dei fatti in servizio all´ospedale «Maggiore». Il medico è ritenuto responsabile del decesso del dirigente scolastico dell’istituto magistrale di Scicli Aulo Gellio Cento. L´Asp è stata chiamata in causa quale responsabile civile.

L’indagine scaturì dalla querela presentata dai familiari di Cento. L’uomo era stato sottoposto ad intervento chirurgico ma, successivamente, era deceduto. Una prima operazione Cento l´aveva subita a Catania, quindi il secondo intervento a Modica. Un intervento al colon che i familiari ritengono fosse di ordinaria routine. Solo che, improvvisamente, durante il periodo post operatorio, le condizioni si aggravarono, tant’è che si rese necessario il trasferimento del degente in rianimazione, dove sopravvennero ulteriori complicazioni che portarono al decesso.

I familiari, nell’esposto, avevano sollevato delle perplessità ipotizzando negligenza nell’assistenza post-operatoria da parte di medici ed infermieri. A seguito di ciò la magistratura inquirente nominò un consulente tecnico d’ufficio, il medico legale, Francesco Coco, che effettuò l’autopsia. Dopo gli esiti era stato iscritto nel registro degli indagati il chirurgo, che, il prossimo 30 novembre, subirà il processo.