Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 627
MODICA - 13/04/2012
Cronache - L’incidente nei pressi del viadotto per Modica Alta

Raccoglie pinoli e precipita, militare in ospedale

Ha riportato la frattura del femore ed altre contusioni

Precipita nel dirupo mentre stava raccogliendo pigne e se la cava con la frattura di un femore e contusioni sparse. Disavventura a lieto fine per un sottufficiale della marina militare di 33 anni, C.C., residente ad Avola e in trasferta a Modica per raccogliere le pigne. Un hobby che rischiava di costare davvero caro al giovane, che si trova adesso ricoverato in osservazione nel reparto di ortopedia del «Maggiore». Il 33enne è cosciente e sta bene, ma lo spavento è stato parecchio.

Il giovane si era recato nel tardo pomeriggio a piedi sul viadotto Nino Avola, che collega Modica Alta con la rotatoria di contrada Piano Ceci. Il 33enne aveva quindi scavalcato la recinzione, avventurandosi per i campi scoscesi, al fine di raccogliere le pigne. Ad un certo punto il giovane è scivolato, ruzzolando lungo il ripido pendio e finendo in fondo al dirupo.

Per sua fortuna l’avolese non ha perso i sensi, e così è stato egli stesso a chiamare i soccorsi con il cellulare. Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno dovuto faticare non poco per soccorrere il giovane, che è stato imbracato e tirato su. Poi il 33enne è stato subito condotto al pronto soccorso con l’ambulanza del 118 «Cmr Modica 1».