Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 499
MODICA - 31/03/2012
Cronache - Incidente autonomo causato da un tunisino ubriaco

Tragedia sfiorata in contrada Fiumara: schianto violento

L’immigrato ha sbandato nell’imboccare una curva in direzione Scicli, invadendo la corsia opposta e schiantandosi contro il muro di cinta, il cui pesante lastrone di oltre mille chili è piombato sulla stradina privata sottostante

Tragedia sfiorata ieri mattina in contrada Fiumara, sulla vecchia strada Modica - Scicli. Un tunisino ubriaco al volante di una Peugeot 206, poco dopo le 7, ha sbandato nell’imboccare una curva in direzione Scicli, invadendo la corsia opposta e schiantandosi contro il muro di cinta, il cui pesante lastrone di oltre mille chili è piombato sulla stradina privata sottostante. Per fortuna, data l’ora, l’arteria era deserta, altrimenti ci sarebbe anche potuto scappare il morto. La strada principale è difatti molto trafficata, così come l’arteria privata, dal momento che vi si trova l’autofficina di un meccanico, la cui auto, una Fiat 126 parcheggiata nei pressi, è andata quasi del tutto distrutta dal pesante lastrone.

Illeso il tunisino alla guida dell’utilitaria, poi preso in consegna dai carabinieri, intervenuti dopo la telefonata dei residenti. Questi ultimi, per la precisione tre nuclei familiari, si sono in pratica ritrovati «sequestrati» in casa, dal momento che il lastrone di pietra era piombato di traverso sulla strada. Solo nella tarda mattinata un bobcat della «Servizi per Modica» è intervenuto per sgomberare l’arteria privata dal pesante lastrone. Da tempo i residenti hanno segnalato al comune la pericolosità dei lastroni, che risultano solo poggiati ai bordi della carreggiata, evidenziando invece l’urgenza di delimitare la strada con il guardrail, come già avviene in altri tratti della stessa Modica – Scicli. Finora le richieste sono però rimaste inascoltate, come dimostrato dalla tragedia sfiorata di ieri.


razzista fiero verso coloro che lo meritano
01/04/2012 | 10.47.45
cristian

se moriva lui festeggiavo meglio la domenica