Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 787
MODICA - 22/03/2012
Cronache - L’episodio in via Don Bosco a causa di un corto circuito ad una Fiat Uno

Auto in fiamme e senza controllo a Modica Alta

La donna al volante ha abbandonato la macchina lasciandole in folle

Auto in fiamme giovedì mattina in via don Bosco a Modica Alta a causa di un corto circuito. Le fiamme sono state spente da un vigile del fuoco fuori servizio che si trovava per caso in zona. Nessun danno alle persone o alle altre auto in transito. Si sono però vissuti attimi di panico quando l’utilitaria, una Fiat Uno, ha cominciato ad emanare un intenso fumo dal vano motore. La donna che era alla guida, un 69enne di Modica, presa dal panico era subito scesa lasciando l’auto in folle. L’utilitaria aveva quindi continuato la sua marcia senza nessuno al volante, seppure a velocità ridotta, fermandosi sul ciglio del marciapiede mentre le lingue di fuoco cominciavano a fuoriuscire dal cofano.

Un pompiere fuori servizio ha avuto la prontezza di spirito di entrare in un vicino negozio per prendere un estintore, in dotazione obbligatoria ai locali pubblici, con il quale ha subito spento il fuoco, mentre un capannello di curiosi si era formato attorno all’auto in fiamme. Sono intervenuti polizia di stato e polizia locale per deviare in via temporanea il traffico veicolare e consentire così ai vigili del fuoco di completare l’opera cominciata dal collega fuori servizio.

La carcassa della Fiat Uno è stata subito rimossa, con la conseguente riapertura al traffico della via Don Bosco. Per la donna alla guida dell’utilitaria, come accennato, solo tanto spavento ma nessuna conseguenza fisica.